Capretto al forno (o agnello), ricetta toscana

Eccoci arrivati anche al 19 Marzo con la nostra rubrica di Cucina regionale Cucina e Territorio di casa nostra. Il tema scelto per l'uscita di oggi è la Pasqua e le sue ricette tradizionali. Io ho scelto di portare sulle vostre tavole il Capretto al forno, cucinato secondo la tradizione di Petroni e della sua "Cucina Toscana", vi assicuro che il risultato è molto gustoso e il procedimento piuttosto semplice.

Oggi abbiamo anche due nuove blogger che collaborano con noi per Sonia  per la Liguria e Katia per le Marche, benvenute!!

Intanto guardiamo cosa ci propongono in giro per l'Italia, potrete trovare tutte le ricette sulla pagina FB di  Cucina e Territorio di casa nostra :




Passiamo ora al nostro capretto al forno:





INGREDIENTI (x 6 persone)

  • 2 kg di Capretto (o Agnello) nella parte del coscio o della lombata

  • aglio

  • rosmarino

  • 1/2 bicchiere di vino bianco (di qualità)

  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco

  • Olio d'oliova extravergine

  • sale e pepe

Tagliate o fatevi tagliare dal macellaio la carne a pezzi più o meno della stessa grandezza.

Tritate finemente le foglioline di rosmarino e l'aglio, mescolate con sale e pepe e strofinate bene il capretto, se necessario legate i pezzi della lombata.

Posizionate i pezzi in una teglia da forno e irrorate con olio evo. Infornate a forno caldo a 180 gradi.

Durante la cottura bagnate spesso la carne con il sughetto che si forma, dopo circa un'oretta e mezzo versateci sopra il vino mescolato con l'aceto e alzate la temperatura del forno in modo che la parte alcolica evapori e la carne prenda colore. Girate e bagnate spesso la carne fino a completare la cottura (circa una mezz'ora ancora).






Se questa ricetta vi è piaciuta seguitemi anche su FB – Senticheprofumino

Commenti

Posta un commento

Ciao a tutti, qui potete sbizzarvi e condividere con me le vostre opinioni, idee, suggerimenti, critiche, sensazioni...sarò felice di trovare una qualunque traccia del vostro passaggio e di poter avere una pur piccola conversazione con voi...